Web Cam

Dal Cuore dell’Appennino Centrale la Sottosezione CAI di Montefortino vi offre in diretta uno sguardo sui Monti Sibillini, tutto questo grazie al contributo della Sezione CAI di Fermo, della Sezione CAI di Gozzano (Novara), della Sezione CAI di Melfi (Potenza), inoltre, al sostegno per il mantenimento delle Web Cam, al Comune di Montefortino.

________________________________________________________

1ª Web Cam
Panoramica sui Monti Sibillini dalla Torre  della Chiesa di S. Francesco – Montefortino (FM).

Da destra possiamo osservare in primo piano Balzo Rosso ed in secondo piano il Monte Castel Manardo (1917m); al centro in secondo piano la cima del Monte Priora(2.332 m), in primo piano nella parte terminale del crinale orientale, la propaggine dall’aspetto aspro e scosceso denominata Il Pizzo; tra i due Monti la Valle dell’Ambro, dove lungo il torrente a 658 s.l.m. sorge il Santuario della Madonna dell’Ambro, a sinistra osserviamo il Monte Zampa (1.791m), versante est del Monte Sibilla, tra i due Monti la Valle del Tenna, con l’Infernaccio e l’eremo di San Leonardo al Volubrio.

_______________________________________________________

2ª Web Cam
Panoramica sui Monti Sibillini dalla  Torre  della Chiesa di S. Francesco – Montefortino (FM).

Da destra  il Monte Priora  (2.332 m)  di cui possiamo osservare in secondo piano la cima mentre in primo piano nella parte terminale del crinale orientale, la propaggine dall’aspetto aspro e scosceso denominata Il Pizzo. Al centro, in primo piano, il Monte Zampa (1.791 m) ed il Monte Sibilla (2.173 m), montagna simbolo dell’intera catena dei Monti Sibillini. In fondo sulla sinistra il Monte Vettore che con i suoi  ‎2 476 m s.l.m. è il rilievo più alto della catena.

________________________________________________________


3ª Web Cam
La valle del Tenna  – Infernaccio

Tra le Pendici del Monte Sibilla e del Monte Priora panoramica sulla Valle del Tenna. Punto di partenza per escursioni suggestive, come le Gole  dell’Infernaccio, l’Eremo di San Leonardo, il Laghetto della Sibilla, Capo Tenna, Il Pizzo e Monte Priora (2.332 m). Inoltre sulla destra possiomo osservare “La Roccaccia”, antica torre medievale posta a guardia della Valle del Tenna, situata ai piedi del Colle de La Roscia.

________________________________________________________

4ª Web Cam
Montefortino e la Pieve di Sant’Angelo in Montespino

Panoramica su Montefortino (638 m s.l.m.)
Piccolo borgo fortificato che si sviluppa su gradoni semicircolari. Il perimetro del borgo appare segnato da porzioni di mura castellane, con alcune torri di avvistamento e tre porte d’ingresso.
Paese natio di Fortunato Duranti, stravagante artista Fortinese, al quale è stata dedicata la Pinacoteca Civica.
Sulla destra, possiamo osservare in cima al monte omonimo, l’antichissima Pieve di Sant’Angelo in Montespino 800 m s.l.m., edificata nel VI secolo, durante il periodo Longobardo.